mercoledì 3 febbraio 2010

IL CUORE "VEDE" MEGLIO DEGLI OCCHI

Ecco, la storia è giunta al termine. Ora ho compreso quello che non potevo, rimanendo quì, con le ancore dell'illusione. I sogni sono fiori meravigliosi. Ora dormirò finalmente, ma sognerò la realtà.
Tutto servirà a documentare come un epoca si è persa in se stessa. Nessuno la potrà cancellare, viaggia sulle onde nello spazio. Tutto è servito per comprendere. Oh! Che curva ambrata, nella sua naturalità. Ora le mie parole sono sabbia, sono terra. Seminate sulla cenere e nascerà il domani. Lasciamo che il cuore veda libero dal sogno. Ogniuno ritornerà al suo giusto posto, ogni cosa, ogni verbo. L'acqua che scorre sul mio viso, sono perle di gioia. Nessuna stanchezza vizia la carne, ma la musica del tempo ha un suo tempo, il suono comprenderà.

danijel╝░░▒ÐanMªscÆ

1 commento:

Sill Scaroni ha detto...

Sa che il cuore è più saggio della mente?
Con questo il tuo scrivere ho avuto la sensazione di entrare in un vortice di emozioni, suoni e amore.
Le parole spesso non riescono ad arrivare fino in fondo ciò che noi intendiamo, ma altre volte sono come tesori che incantano la percezione.

Di che cosa sono fatti i sogni?

Ci stiamo a trasformare i sogni in realtà ... vedi? ;))


*Si, tu sei un carissimo tesoro.
Grazie Daniele !